Aziende

CRIF AG ha analizzato il numero di aziende costituite nel primo trimestre 2019 e il numero di aziende cancellate nello stesso periodo. Nel periodo in esame, in Svizzera sono state costituite complessivamente 11'599 nuove aziende. Questi numeri corrispondono a un aumento del 4,9% rispetto al primo trimestre del 2018. Di contro, nei primi tre mesi dell’anno 7'729 aziende sono state cancellate dal Registro di Commercio. Vale a dire il 3,4% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Il maggior numero di nuove registrazioni sono avvenute nei Cantoni di Zurigo (2'076), Vaud (1'204), Berna (1'013) e Ginevra (942). Se si confronta il numero di aziende fondate con i dati relativi al primo trimestre 2018, l’aumento maggiore si è avuto nel Canton Berna con 163 nuove aziende, seguito dal Canton Friburgo con 102 e da Zurigo con 74 nuove aziende.
A far loro da contraltare ci sono i cantoni di Zugo (-40), Basilea-Città (-26) e Vallese (-24), in cui sono state fondate meno aziende rispetto al primo trimestre del 2018.

Se si paragona il numero di nuove aziende fondate con il numero di aziende già esistenti sul territorio a inizio anno, la maggior crescita netta viene fatta segnare dal Canton Appenzello Interno con un 1,4%, seguito dai cantoni Friburgo, Vaud, Zugo e Argovia, tutti con un rapporto dell’1%. Un saldo negativo si registra solamente nel Canton Uri con un -0,1%.

Se si osservano i singoli settori, il settore dei lavori di costruzione registra il maggior numero di aperture (974), seguito dalla consulenza gestionale (970) e dal commercio al dettaglio (840). Per quanto riguarda le aziende cancellate, è il commercio al dettaglio che registra il maggior numero di chiusure (814), seguito dal settore dei lavori di costruzione (750) e dal commercio all’ingrosso (661).

I settori che hanno fatto registrare la maggiore crescita netta sono il settore della consulenza gestionale (589), il settore immobiliare (347) e le attività dei servizi sanitari (316). Una riduzione del numero di aziende presenti sul territorio è stata registrata invece dal settore delle assicurazioni (-31), della stampa e riproduzione su supporti registrati (-19) e dalle attività editoriali (-16).

In evidenza
È stato tenuto conto di tutte le nuove aziende che sono state iscritte nel Registro di Commercio nel periodo gennaio - marzo 2019 e di tutte le aziende che nello stesso periodo sono state cancellate dal Registro di Commercio. Un’azienda può essere cancellata ad esempio per una radiazione d’ufficio, nell’ambito della sospensione della procedura di fallimento, al termine del periodo di liquidazione, in caso di fusioni o cessioni aziendali per mancata successione.

L’analisi completa può essere richiesta all’indirizzo presse.ch@crif.com.